Commenti recenti

Archivi

Categorie

Data

16 Ott 2017
Expired!

Ora

11:00 am - 1:00 pm

Lectio magistralis del prof. Alessandro Cavalli “L’Europa divisa: Nord-Sud, Ovest-Est”

L’intervento forza un poco i confini della sociologia esplorando un tema meno tipico: gli squilibri territoriali, che sono segno di fragilità per la coesione degli stati nazionali e soprattutto per un’unione di stati come l’UE. Gli squilibri territoriali nella UE seguono due linee: stati del Sud verso stati del Nord, stati
dell’Ovest verso stati dell’Est, attraverso i due paesi che presentano tratti di forte dualismo. Finora per gli stati membri l’idea di nazione ha garantito livelli sufficienti di solidarietà e di tolleranza. L’UE non può però fare ricorso a qualche idea di “nazione” per garantire il minimo di coesione capace di tenerla
insieme a fronte della ripresa dei nazionalismi e dell’insistenza sul concetto di “interesse nazionale”, specie nei paesi dell’Est. La proposta habermasiana del “patriottismo costituzionale” da un lato e le cosiddette “geografie variabili”, dall’altro, possono costituire, su piani diversi, risposte alla debolezza di vincoli di solidarietà territoriale nella UE, ma non escludono il rischio di smembramento.

Visualizza locandina

The event is finished.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.