Università Suor Orsola Benincasa di Napoli

Organizzatore

Davide Borrelli
Università Suor Orsola Benincasa di Napoli
Email
davide.borrelli@unisob.na.it
Sito web

Other Organizers

Università degli Studi di Sassari. Dip. di Scienze Umanistiche e Sociali
Università degli Studi di Sassari. Dip. di Scienze Umanistiche e Sociali
Sito web
http://www.settimanadellasociologia.it/universita-di-sassari/
Università di Salerno. Dip. di Scienze Politiche Sociali e della Comunicazione
Università di Salerno. Dip. di Scienze Politiche Sociali e della Comunicazione
Sito web
http://www.settimanadellasociologia.it/universita-di-salerno/

Ora locale

  • Fuso orario: America/New_York
  • Data: 19 Ott 2018
  • Ora: 04:30 - 13:00

Luogo

Sala Villani
Via Suor Orsola, 10, Napoli, NA, Italia
Categoria
QR Code

Data

19 Ott 2018

Ora

9:30 am - 6:00 pm

Valutatemi! Il fascino discreto della meritocrazia

I sistemi di valutazione e misurazione della performance professionale vengono presentati come un fatto ovvio e naturale, in realtà segnano una svolta nel modo di vivere il lavoro e i rapporti sociali: l’irresistibile ascesa della meritocrazia.
Vidaillet svela il senso profondo di questa trasformazione illuminando la zona d’ombra di solito trascurata dagli studi sulla valutazione: il nostro desiderio di essere giudicati e, quindi, la nostra personale responsabilità nella legittimazione dei dispositivi di valutazione, perfino i più irragionevoli e disfunzionali. La meritocrazia intercetta il nostro bisogno di riconoscimento, ci dà la sensazione di essere artefici del nostro destino e interpreta ogni conflitto come una semplice competizione tra individui.
Ma la valutazione si rivela una trappola: lascia insoddisfatti i bisogni a cui pretende di fornire una risposta, alimentandoli incessantemente e intrappolandoci in un circolo vizioso dal quale è difficile liberarsi. Questo saggio offre gli strumenti per opporsi alle logiche seduttive ma perverse della valutazione, ne svela le fondamenta psicologiche e al tempo stesso prospetta una nuova consapevolezza dei nostri rapporti sociali.

Visualizza locandina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *